ROTARY PER L’ARIA – 30 MAGGIO CITTA’ DELLA SCIENZA

Il Rotary Club ed il Rotaract Club Nola Pomigliano d’Arco, assieme ai Club Rotary Napoli, Ottaviano, Afragola Frattamaggiore “Le porte di Napoli”, Marigliano “Adrianea”, Napoli Castel dell’Ovo, Torre Annunziata “Oplonti” e Pompei, per il secondo anno consecutivo, hanno presentato, al distretto 2101 del Rotary International, il progetto Rotary per l’aria .

La forestazione delle aree metropolitane è il quindicesimo dei diciassette obiettivi posti dall’Agenda ONU 2030 per salvare il pianeta Terra.

Le foreste coprono il 30% della superficie terrestre e sono un fattore determinante per contrastare il cambiamento climatico e ridurre l’inquinamento. Ogni anno il mondo perde 13 milioni di ettari di foreste che portano anche a una desertificazione di aree in precedenza verdi e coltivabili. Anche la Campania, pur in presenza di una dorsale appenninica che garantisce ancora aria di qualità comincia ad avvertire segnali sinistri, soprattutto nei grandi agglomerati urbani.

Giuseppe Fontanarosa

Il progetto è stato sviluppato in quattro fasi.

La prima si è caratterizzata con una campagna di sensibilizzazione della collettività sul tema dell’ambiente denominata “Il nostro albero è differente”. La seconda fase si è caratterizzata per aver piantumato 150 Tigli nostrani nei comuni ricadenti nell’Area Metropolitana di Napoli destinati a contribuire all’abbattimento dell’inquinamento da polveri sottili. La terza fase, invece, si è incentrata sulla distribuzione di un fumetto dal titolo, estremamente significativo, Le Buone Pratiche. Il fumetto “Anna e Mary” ha lo scopo di sensibilizzare la società civile ai diciassette obiettivi dell’Agenda ONU 2030 che è un programma d’azione per le persone, il pianeta e la prosperità sottoscritto nel settembre 2015 dai governi dei 193 Paesi membri dell’ONU. Il fumetto verrà distribuito gratuitamente  e consegnato, per una divulgazione continua, alle scuole, alle associazioni, agli Enti religiosi e ad altri organismi. La quarta ed ultima fase del progetto Rotary per l’aria sarà caratterizzato dal “1° Forum Green ed Eco Sostenibilità ROTARY PER L’ARIA” che si svolgerà, a partire dalle ore 14,00 del 30 maggio p.v., presso Città della Scienza, in presenza sia delle autorità civili che di relatori istituzionali.

Alla fine di un anno rotaryano articolato e complesso, ma pieno di soddisfazioni – ha dichiarato il presidente del Rotary Club Nola Pomigliano d’Arco Giuseppe Fontanarosa – questo evento può rappresentare una fiaccola culturale da consegnare alle nuove generazioni al fine di migliorare sempre di più la qualità della vita, anche grazie ad una imprenditoria etica, a Napoli e nel suo territorio metropolitano“.

L’articolo ROTARY PER L’ARIA – 30 MAGGIO CITTA’ DELLA SCIENZA proviene da ImpresInforma.