Modello Organizzativo d.lgs 231/01

L’art. 6, comma 2, del decreto legislativo n. 231/2001 indica le
caratteristiche essenziali di un Modello di organizzazione, gestione e
controllo riferendosi espressamente ad un sistema di gestione dei
rischi in un’ottica di compliance integrata.
01AIdentificazione dei rischi potenziali mediante analisi del contesto
per l’individuazione delle attività nel cui ambito possono essere
commessi i reati.
02ALa progettazione del sistema di controllo interno.
03ALa costituzione di un Organismo di Vigilanza i cui membri
soddisfino specifici requisiti di autonomia.
04AContinuità, indipendenza e professionalità d’azione, con
previsione di flussi informativi verso lo stesso.
05ALa predisposizione di un adeguato sistema disciplinare e
sanzionatorio per i casi di violazione del Modello 231.