FMPI e Confintesa sottoscrivono il CCNL settore terziario,commercio e servizi alle imprese

F.M.P.I. – ImpresInforma – Read More – [#item_author] –

Presso la sede di FMPI di Napoli è stato sottoscritto l’importante Contratto Collettivo Nazionale per i dipendenti del settore terziario, commercio e servizi alle imprese.

Per conto di FMPI il CCNl è stato firmato dal Presidente Antonina Terranova e dalle Federazioni Territoriali rappresentate dal dott. Domenico Romano, dalla dott.ssa Dariya Leshchyshyn, dal dott.Nicola Di Iorio, dal dott. Massimo Scrima, dal dott. Giorgio Criscuolo e dal sig. Giovanni Toscano. Per Confintesa nazionale ha firmato il Segretario Generale Francesco Prudenzano mentre per Confintesa Turismo, Commercio e Servizi ha sottoscritto il Segretario Giuliano Giannetti.

La necessità della stipula del Contratto Collettivo Nazionale nasce dal contemperamento di una duplice esigenza:

  • quella di ottimizzare l’organizzazione dell’assetto aziendale in continua e rapida evoluzione;
  • quella della prioritaria necessità di mantenere una retribuzione che sia quanto più possibile ancorata al tradizionale ed intramontabile principio sancito dall’art. 36 della Costituzione che tutela una retribuzione proporzionata alla quantità e alla qualità del lavoro prestato e che in ogni caso sia sufficiente ad assicurare a sé e alla famiglia un’esistenza libera e dignitosa e nel rispetto dell’ art. 39 della Costituzione Italiana, della Carta dei Diritti Fondamentali dell’ Unione Europea, e contro ogni forma di violazione dei diritti di equità sociale e sindacale.

Il Contratto Collettivo Nazionale rappresenta, pertanto, il plafond contrattuale per definire quel complesso minimo inderogabile delle retribuzioni, delle norme, dei diritti e delle regole necessarie per configurare un rapporto di lavoro contrattualmente corretto.

Tale livello minimo sarà poi, ove contrattualmente previsto, positivamente integrato dalla Contrattazione di Secondo livello.

Premesso ciò, tale contrattazione sarà finalizzata alla incentivazione e alla promozione di servizi e all’attivazione di prestazioni di solidarietà.

Difatti, il presente CCNL si pone il precipuo obiettivo, nei limiti di quelle che sono le disposizioni normative vigenti, di affiancare all’intangibilità della retribuzione economica, un sistema di Welfare aziendale con un versamento da parte dell’azienda di un importo pari € 100.00 a decorre dal 1/01/2023 e fino vigenza del seguente CCNL che, permetta al lavoratore di fruire di servizi aggiuntivi e all’azienda di ammortizzare parte del carico fiscale sul costo del lavoro.

Le Parti hanno scelto, perciò, di porre in essere, ai vari livelli, un modello di relazioni sindacali e di Contrattazione collettiva, in cui prevalga il principio di partecipazione, di collaborazione, e al tempo stesso, ispirata ai valori di correttezza, di sussidiarietà, di solidarietà e flessibilità, nel rispetto dell’obiettivo primario di favorire la massima occupazione.

A tal uopo, è stato previsto un rafforzamento normativo nei casi di cambio d’appalto, molto frequenti nel settore di riferimento, per mantenere inalterato il livello occupazionale dei lavoratori interessati.

Altra nota evidente evincibile dal presente CCNL è una particolare attenzione alla ricerca della continua formazione professionale del lavoratore, elemento imprescindibile per adeguarsi ad un sistema organizzativo-lavorativo sempre più dinamico.

Antonina Terranova,Presidente FMPI e Francesco Prudenzano, Segretario Generale Confintesa

Il CCNL appena sottoscritto- afferma il presidente di FMPI Antonina Terranova– dedica una particolare attenzione anche alla tutela alle lavoratrice madri in ordine alle assenze legittime dal lavoro, sia retribuite che non retribuite, e prevede una serie di ulteriori disposizioni poste a tutela dei soggetti medesimi, specialmente con riferimento al rapporto ed alle condizioni di lavoro, nonché al mantenimento della relativa occupazione lavorativa e maggiori tutele per il diritto allo studio al lavoratore dipendente”.

L’articolo FMPI e Confintesa sottoscrivono il CCNL settore terziario,commercio e servizi alle imprese proviene da ImpresInforma.